AstiPercorsi di... vini

Degustazioni di vino con tante prelibatezze nel cuore di Asti

ASTI. Maggio è sempre stato un mese ricco di eventi per il capoluogo monferrino, tanto culturali quanto enogastronomici. E tra questi ultimi anche quest’anno non poteva mancare Wine Street tASTIng, organizzato dall’associazione Creative.  Nelle serate del 25 e 26 maggio, dalle 19 alle 24, si potranno riscoprire tanti sapori con una cucina che punta su prodotti d’eccellenza: dallo street food alle antiche ricette, dagli antipasti, ai formaggi ai dolci,  proposti da ben 36 locali del centro.

Da via Cavour a piazza San Martino, da via Balbo a via Quintino Sella, passando per piazza Roma e Via Garetti, fino a via Testa, il cammino dei degustatori si snoderà tra le prelibatezze proposte da ristoranti, bar, enoteche, circoli e anche negozi che ospiteranno presso di loro aziende con prodotti gastronomici e vinicoli. Oltre ai partecipanti, storici,  ve ne saranno alcuni nuovi, tra i quali Dogliotti 1870, Cascina Poggia, il Borgo Affinatori, Daniella, il Bar Sereno, il Bar Quattordicicento e il Voglia Matta.

I visitatori potranno creare il loro personale menù a base di  antipasti, primi, secondi e dessert cucinati secondo le antiche ricette e abbinati  alle migliori etichette enologiche del territorio: tra i piatti proposti ci saranno chicche della cucina contadina piemontese come insalata russa, acciughe al verde, lingua in salsa, friciule, agnolotti, anche d’asino e al plin, tagliolini, fritto misto, vitello tonnato, polenta e torta di nocciole, salame al cioccolato, il tutto accompagnato dalle migliori etichette di vini piemontesi.

Un punto informazioni sarà funzionante in piazza Statuto nelle serate della manifestazione.

Tags

Mirco Spadaro

Classe '98, rivolese di nascita, frequenta il corso di Lettere Antiche a Torino, sotto il simbolo della città. Tra viaggi e libri, è innamorato della tecnologia e della scrittura e cerca, tra articoli e post su siti e giornali online, di congiungere queste due passioni, ora nella sua "carriera" come scrittore, ora con il "popolo di internet".

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close