LibriTop News

Storia del ciclismo subalpino in un libro di Tiziano Passera: presentazione il 19 maggio

OZEGNA. Giovedì 19 maggio al Palazzetto dello Sport di Ozegna presentazione del volume “Piemonte in bicicletta” di Tiziano Passera, con la prefazione di Italo Zilioli. L’appuntamento è per le ore 21 e saranno presenti campioni del passato come Franco Balmamion e i moderni “paraciclisti” tricolori Raggino e Topatigh. Sarà allestita anche un’esposizione di giornali, cimeli, autografi relativi al mondo del ciclismo.

Nella sua opera, Tiziano Passera racconta praticamente tutto del nostro ciclismo regionale di oltre un secolo, senza trascurare le varie discipline e naturalmente neppure il settore femminile, che soprattutto grazie alle due Elise, Longo Borghini e Balsamo, ci sta dando soddisfazioni importanti.

Questo libro sul ciclismo piemontese ci consente di ricordare quei tanti corridori protagonisti di vicende insieme umane e sportive, che non avendo conseguito risultati tali da farli tramandare ai posteri rischiavano di essere ignorati o dimenticati…

Così scrive Italo Zilioli (tre volte di fila, tra il 1964 e il 1966, secondo al Giro d’Italia) nella prefazione: “Leggendo in anteprima il volume ho scoperto di essere il quarto nella classifica dei piemontesi più vittoriosi. Sinceramente non ci avevo mai fatto caso e la cosa un po’ mi stupisce, ma tenete conto che il mio carattere e il mio modo di pensare sono lontani dalle statistiche. Per me contavano e contano le emozioni, gareggiando libero di testa, senza particolari obblighi o costrizioni… Il ciclismo si è evoluto e bisogna guardare al futuro con fiducia, visto che il nostro Piemonte qualche buon corridore lo sta esprimendo, a cominciare da quel fenomeno che è Filippo Ganna”.

Advertisement

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Back to top button