ArteTop NewsTorino

Settantacinque litografie di Henry Matisse alla Galleria Salamon di Torino

TORINO. Dopo la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria la galleria torinese Elena Salamon Arte Moderna, in via Torquato Tasso 11 a Torino, riapre con una mostra dedicata a Henry Matisse, uno dei massimi esponenti del gruppo dei Fauves (le belve, i selvaggi), nome a loro attribuito per le cromie ruggenti e distorte che utilizzavano in pittura. La rassegna, dal titolo “Joie de vivre” resterà aperta sino al 27 giugno. Si possono ammirare 75 litografie dei papier gouache-découpé, carte dipinte e ritagliate realizzate dall’artista francese negli ultimi anni di vita, in pratica dal 1947 al 1954.

In mostra alla Galleria Elena Salamon oltre alle opere della cartella Jazz e del numero speciale della rivista Verve intitolata Dernieres Oeuvres si possono ammirare anche i bozzetti dei mosaici per la Cappella du Saint-Marie du Rosaire a Vence. Tra le opere esposte ci sono: Danseuse créole, 1950; Nuit de Noël, 1951; Nu bleu VI, 1952; Icare, 1947; La Danse, 1938; Les gouaches découpées de la Chapelle de Vence, 1948-1951.

Il pubblico può usufruire di gel disinfettante e guanti di protezione e gli ingressi sono ovviamente contingentati: a ognuno è riservata la massima disponibilità anche con visite organizzate su appuntamento. Per ulteriori informazioni: https://www.elenasalamon.com/

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button