ScienzeTorino

Prevenzione dei tumori a testa e collo, giovedì 27 ceck up gratuito alle Molinette

TORINO. Arriva in città la campagna di sensibilizzazione sui tumori della testa e del collo nominata Tieni la testa sul collo. Un controllo può salvarti la vita, lanciata dall’Associazione Italiana di Oncologia Cervico-Cefalica (AIOCC) che si pone l’obiettivo di sottolineare l’importanza della diagnosi precoce, unico strumento in grado di sconfiggere queste patologie che colpiscono oltre 110 mila italiani (di cui 84 mila uomini e 28 mila donne).

L’iniziativa si inserisce all’interno della più ampia Make Sense Campaign, la campagna europea sui tumori testa-collo che metterà in campo numerose iniziative su tutto il territorio e, in tale occasione, i cittadini italiani potranno recarsi presso i numerosi centri specialistici per ricevere informazioni, effettuare un eventuale colloquio con uno specialista e, qualora fosse necessario, sottoporsi ad una visita di controllo gratuita. Una diagnosi precoce è fondamentale per favorire il successo del percorso terapeutico intrapreso. Sono nelle Regioni del Nord e quelle del Centro in cui si registrano i tassi più elevati di incidenza dei tumori testa-collo (7,0 e 5,4 per 100 mila rispettivamente), che tendono a ridursi nelle Regioni meridionali (4,8 per 100 mila).

Secondo alcune statistiche, i fumatori corrono un rischio quindici volte maggiore di sviluppare un tumore della testa e del collo rispetto ad un non fumatore, un rischio che aumenta ulteriormente se si aggiunge anche il consumo di alcool. Risulta, infatti, che circa tre tumori testa-collo su quatto siano causati dal tabacco e dall’alcool. Ad aumentare la possibilità di sviluppare un tumore della testa e del collo sono le infezioni da tipi cancerogeni di Papilloma Virus umano (soprattutto HPV 16), che si associano in particolare ai tumori dell’orofaringe (le tonsille o la base della lingua). Da notare come queste neoplasie colpiscano soggetti giovani e non esposti ai classici fattori di rischio. In altre parole, si tratta di neoplasie che le originano dalle cellule epiteliali squamoso che formano le mucose degli organi del distretto cervico-facciale (lingua, bocca, orofaringe, rinofaringe, ipofaringe, laringe e seni paranasali). La campagna, promossa dalla European Head and Neck Society (EHNS), ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza sui tumori testa-collo attraverso l’educazione alla prevenzione, la guida al riconoscimento dei sintomi e l’invito a rivolgersi al medico per una diagnosi precoce. Ricorrere tempestivamente al consulto del medico, infatti, permette ai pazienti di raggiungere un tasso di sopravvivenza dell’80-90%. Questi numeri cambiano notevolmente nel caso in cui la diagnosi arrivi tardi, ovvero se il tumore è già ad uno stadio avanzato: purtroppo, in questi casi, risulta che il 60% dei pazienti decede entro cinque anni.

Giovedì 27 settembre, dalle ore 11 alle ore 14, si terranno delle visite gratuite presso l’ospedale Molinette di Torino – Otorinolaringoiatria universitaria, al piano terra (via Genova, 3). È possibile prenotare nei giorni 24 e 25 settembre, dalle ore 14 alle ore 16.30, contattando il numero 011.836626.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close