MusicaTop NewsTorino

Organalia, prosegue con due appuntamenti nel Canavese: ad Azeglio e Forno

TORINO. Organalia 2021 inizia il mese di luglio nel Canavese con due appuntamenti concertistici ad Azeglio e a Forno Canavese. Ad Azeglio il concerto è in programma sabato 3 alle ore 21 nella neoclassica chiesa parrocchiale dedicata a San Martino vescovo, dov’è collocato l’organo costruito dai fratelli Serassi nel 1821. Nei duecento anni di attività lo strumento è stato rivisto da Carlo Pera nel 1909, da Alfredo Cordone nel 1927 e, infine, nel 2005, per un restauro filologico curato da Italo Marzi. Alla consolle del prezioso organo siederà l’organista mantovano Carlo Benatti, che ha preparato un programma ad hoc, con brani che vennero scritti in omaggio alla sapiente arte organaria dei fratelli Serassi: dalla Sinfonia in Mi bemolle maggiore di Francesco Moroni  alla Sonata numero 11 di Padre Davide da Bergamo, a brani di Gaetano Donizetti, tra i quali La figlia del reggimentoL’esule di Roma e Anna Bolena. Maestoso il finale, con il Grande Offertorio in Re

L’organo costruito dai fratelli Serassi nella chiesa di San Martino ad Azeglio

A Forno Canavese il concerto si terrà domenica 4 alle ore 16 nella chiesa parrocchiale dell’Assunzione di Maria Vergine, per valorizzare l’organo costruito da Pietro Barchietti nel 1881. Sarà una preziosa e rara occasione che metterà in sintonia due aerofoni: l’organo e la cornamusa. Silvano Rodi, ligure e organista al Principato di Monaco, Fabio Rinaudo, suonatore di cornamusa ma anche polistrumentista, ligure anch’egli di Savona, svilupperanno un programma intorno a Il soffio del vento, grazie al quale si potranno ascoltare i suoni di questi due strumenti, riletti attraverso la tradizione francese, italiana e irlandese. Un concerto da sentire ma anche da vedere, per la varietà degli strumenti utilizzati quali le uilleann pipes, la musette e il wisthle. Il concerto è organizzato con il contributo del Comune di Forno Canavese.

L’accesso in entrambi i concerti sarà consentito trenta minuti prima dell’inizio previsto, osservando le norme anti-Covid ancora in vigore: utilizzazione della mascherina per l’intera durata del concerto, igienizzazione delle mani con gel disinfettante, rilevazione della temperatura corporea tramite termoscanner, occupazione dei posti segnalati. L’ingresso, come di consueto, sarà con libera offerta.

Per maggiori informazioni: www.organalia.org – info@organalia.org – 011.2075580.

Advertisement

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Back to top button