Cultura & SpettacoliTop NewsTorino

La Domenica dei Fanciulli, digitalizzati e caricati online i primi numeri del 1900

TORINO. Nel 1900 nasceva a Torino La Domenica dei Fanciulli, un nuovo “giornale settimanale illustrato” per bambini che andava ad affiancarsi ad altre prestigiose testate come Il Giornalino della domenica e Il Corriere dei piccoli e che proseguì le pubblicazioni per un ventennio. La Biblioteca di storia e cultura del Piemonte Giuseppe Grosso a Palazzo Cisterna, sede aulica della Città metropolitana, che conserva la rarissima prima annata completa (35 numeri, 29 aprile-23 dicembre 1900), ne ha ora digitalizzato i primi due numeri, consultabili cliccando QUI.

“Esso dirà ai più piccoli, come ai più grandicelli, tante cosette utili a sapersi – si legge nella presentazione del primo numero -; ritrarrà scene della vostra vita quotidiana in casa ed in iscuola; vi proporrà giuochi istruttivi, lavoretti geniali; vi narrerà graziose storielle; vi presenterà, come in una lanterna magica, quadri curiosi ed attraenti sui più svariati soggetti”.

La Domenica dei Fanciulli, edita da Paravia, fu diretta prima da Cecilia Comino e poi da Luisa Arietti, maestra e scrittrice di letteratura per l’infanzia nata a Riva presso Chieri nel 1868, alla cui penna si devono numerosi racconti illustrati e novelle per ragazzi, per lo più apparsi nella collana «Bibliotechina dei fanciulli», avviata sempre da Paravia nel 1908.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button