Cronache & AttualitàTorino

Durante partita di calcetto muore ex giocatore del Toro

VENARIA. Era un ex calciatore cresciuto nel vivaio del Torino, Angelo Cappellazzo, di 73 anni, di Venaria Reale, l’uomo morto ieri sera a Brandizzo (To) per un malore durante una partita di calcetto con gli amici. L’anziano sportivo si era seduto in panchina all’interno del palazzetto dello sport in via Malonetto a Brandizzo, dopo aver disputato qualche minuto in campo. L’uomo si è accasciato al suolo e inutili si sono rivelati i tentativi di rianimarlo degli amici anche con l’utilizzo del defibrillatore,
secondo le indicazioni del medico di centrale del 118. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Chivasso per gli accertamenti di rito.

Angelo era un “ragazzo del Filadelfia”. Cresciuto nel settore giovanile granata, esordì a vent’anni in serie A con il Torino il 3 settembre del 1965 quando in panchina c’era Nereo Rocco e il presidente era Orfeo Pianelli, l’ultimo ad aver regalato alle casacche granata uno scudetto. Per Angelo, uno dei giovani del vivaio del Toro, una generazione cresciuta all’ombra del mito di Valentino Mazzola e del drammatico ricordo di Superga, fu come toccare il cielo con un dito. In seguito militò nel Fiorenzuola, nel Legnano e nell’Omegna.

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close