LibriTorino

Debutta l’Area Games, dove videogiochi e fumetti la fanno da padroni

TORINO. New entry dei giochi quest’anno al Salone. Fortemente voluta è stata infatti la collaborazione con Lucca Comics&Games, il Festival Internazionale del fumetto, cinema di animazione, illustrazione e gioco, riferimento in Europa per gli appassionati del genere. Uno spazio apposito, dunque, sarà riservato a una serie di appuntamenti con focus sul fumetto, con ospiti i doppiatori de “Il Trono di Spade” e con laboratori per giovani e famiglie.

Una speciale iniziativa, che farà viaggiare nel tempo il pubblico alla scoperta del videogioco ambientato nell’Antico Egitto, “Assassin’s Creed Origins”, sarà, inoltre, l’incontro tra il direttore del Museo Egizio di Torino e i consulenti storici della Ubisoft, per sottoporre a verifica l’attendibilità storica delle avventure ambientate dagli sviluppatori canadesi nell’Egitto dei Faraoni.

Lucca sarà presente presso il Padiglione 1 del Lingotto, con uno stand consacrato alla manifestazione: dalla Walk of Fame (le impronte dei miti del fumetto) ai focus sui premi Gran Guinigi e Gioco dell’Anno, fino alla mostra dedicata al disegnatore Federico Bertolucci. Inoltre saranno svelati il tema dell’anno, il poster e i primi dettagli dell’edizione numero 52. Numerosi anche gli ospiti: Lorenzo Ostuni (alias Favij), per parlare del suo romanzo di ambientazione videoludica; Licia Troisi, per l’ultimo capitolo della saga di “Pandora”; Vanni Santoni, finalista Strega 2017 con “La stanza profonda”; il direttore di LC&G Emanuele Vietina che dialogherà su come una controcultura, quella dei cosiddetti “nerd”, stia oggi diventando una cultura (quasi) dominante. E a impreziosire l’incontro speciale su “Game of Thrones”, ci saranno Edoardo Stoppacciaro e Daniele Giuliani, le “voci di mezzo” di Robb Stark e Jon Snow.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close