LibriTorino

Anche i giornalisti in erba al lavoro per promuovere il Salone

 TORINO.  BookBlog è il giornale online, nato nel 2010, ideato e realizzato dagli studenti per raccontare fatti, personaggi, progetti ed eventi del Salone Internazionale del Libro di Torino. Una giovane redazione giornalistica di studenti tra i 12 e i 18 anni, affiancata, inoltre, da una redazione radiofonica, tiene aggiornato il blog durante tutto l’anno. La piattaforma è infatti invasa da contenuti interessanti, come l’iniziativa “Adotta uno scrittore”, ma anche una panoramica sul Salone Off e il Salone Off365, alcuni scritti realizzati dai ragazzi insieme con gli scrittori, la cronaca di eventi letterari tra cui Portici di Carta, il Festival della rivista Internazionale, Pordenonelegge.

Durante il Salone del Libro BookBlog lavora in collaborazione con il quotidiano La Stampa, prevedendo una riunione di redazione con giornalisti del quotidiano ogni mattina, in quanto il blog è gemellato con le pagine web che il giornale dedica al Salone. Ai ragazzi è data in questo modo un’importante opportunità: la pubblicazione di alcuni loro articoli sul quotidiano cartaceo.

Quest’anno in redazione al Padiglione 5 del Bookstock Village al Lingotto saranno presenti gli alunni di alcune classi delle seguenti scuole: Liceo Classico Vittorio Alfieri di TorinoLiceo Classico Ludovico Ariosto di Ferrara, Liceo Scientifico Grigoletti di Pordenone, Liceo  Classcio Giulio Cesare di Rimini, oltre all’associazione FuoriLegge con la Scuola Media Peyron di Torino e la Scuola Media Caduti di Cefalonia, sempre di Torino. Infine, collaborazioni stimolanti si delineano per i bloggers con la web radio Underadio Save the Children e il ritorno di  Topolino  al Salone

La realizzazione tecnica di BookBlog è della web agency Ars Media. Il progetto è coordinato da Augusta Giovannoli. Collaborano: associazione Fuorilegge, Paola Bertolino e Francesco Morgando. Il BookBlog del Salone del Libro 2018 si può seguire su bookblog.salonelibro.it

 

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close