LibriTorino

Per non dimenticare: uno spazio dedicato ai fatti di cronaca nera

TORINO. Com’è giusto che sia quando si organizza un evento di portata mondiale qual è il Salone del Libro di Torino, anche quest’anno ci saranno diversi incontri dedicati agli episodi di violenza che hanno coinvolto il nostro Paese e non solo. Stiamo parlando, in particolare, delle molestie subite sempre più spesso dalle donne, e che hanno molte volte una fine tragica. E a testimoniare quanto continua, purtroppo, ad accadere, si presenteranno sia donne vittime degli uomini, sia nomi quali Simona Feci e Laura Schettini, curatrici del volume “La violenza contro le donne nella storia” della Collana della Società Italiana delle Storiche.

Doveroso, inoltre, non dimenticare la vicenda crudele che ha coinvolto il giovane italiano Giulio Regeni, ucciso in Egitto nel 2016. A cura dell’Associazione amici di Roberto Morrione (in foto), e con la partecipazione, tra gli altri, di Claudio Regeni, il padre del ragazzo (foto in alto) rapito e ucciso a 28 anni in circostanze ancora da chiarire, la “Verità per Giulio Regeni”, una frase diventata simbolo grazie alla campagna di Amnesty International Italia, sarà portata anche all’interno della manifestazione torinese.

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close