BiellaPersonaggi & IntervisteTop News

A 86 anni il padre dell’arte povera Pistoletto ha sconfitto il Coronavirus

BIELLA. A 86 anni ha vinto la battaglia contro il Coronavirus lo scultore e pittore biellese di fama internazionale Michelangelo Pistoletto. L’artista, padre dell’arte povera, è stato infatti dichiarato guarito e sta per lasciare l’ospedale di Biella dove era ricoverato. Il fondatore di Cittadellarte, dopo aver accusato i sintomi tipici della malattia, nel mese di marzo è risultato positivo al tampone ed è stato ricoverato. Inizialmente, anche data la sua età, le sue condizioni di salute hanno destato preoccupazione. Ma ce l’ha fatta e a testimoniare il suo miglioramento è proprio l’intervista che ha rilasciato in collegamento con l’ospedale di Biella e che si può leggere integralmente cliccando QUI.

Tra i primi a gioire c’è il pittore torinese Ugo Nespolo, come riporta CronacaQui “Che dire, è la felicità. Perché Michelangelo, oltre a essere un amico con il quale ho fatto molti lavori, è un grande artista, una figura chiave della cultura italiana e internazionale. E poi permettetemelo: vogliamo mettere la soddisfazione di un uomo di 86 anni che sconfigge questo maledetto coronavirus? Non posso essere che contentissimo e felice, perché Michelangelo è un personaggio che non può assolutamente mancare, una figura di un rilievo tale che è imprescindibile per l’arte mondiale”.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close