Clima & MeteoPiemonte

Vigilia di Natale all’insegna della primavera: la più calda degli ultimi anni

TORINO. Quello che ci attende sarà uno dei periodi natalizi più caldi degli ultimi anni. La rimonta dell’alta pressione sull’Europa occidentale e la formazione di una differenza di pressione tra i due versanti alpini favoriscono l’attivazione di venti di Fohn a Sud delle Alpi. L’aria di partenza in quota è molto mite e tende a scaldarsi ulteriormente scendendo per le valli.

Nella giornata di ieri (sabato) sono già stati registrati tra i 18° e i 20° nelle vallate alpine occidentali, a Bussoleno e Susa. Oggi il termometro nel primo pomeriggio riuscirà a raggiungere valori decisamente superiori alle medie stagionali (tra gli 11 e i 15 gradi), mentre domani (lunedì) si raggiungeranno temperature massime comprese addirittura tra i 20 e i 23 gradi, capoluogo compreso, grazie al riscaldamento dell’aria anche nelle pianure occidentali.

L’alta pressione presente sulla parte occidentale del Mediterraneo continuerà a garantire tempo stabile e in gran parte soleggiato sulla nostra regione, ma con nebbia sulle pianure orientali, anche nella giornata di Natale.

 

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close