Torino

Una mostra fotografica sul Roero firmata da Carlo Avataneo

TORINO. Dal 2014 Roero, terra affascinante e variegata, è uno dei nomi inseriti nel Patrimonio dell’Umanità Unesco. È un’area di collina situata alla sinistra idrografica del fiume Tanaro, ambita meta enogastronomica e culturale per i tanti borghi e castelli che caratterizzano il paesaggio. Ed è a questa parte del Piemonte che viene dedicata la mostra fotografica Roero, che si terrà da domani, venerdì 11, fino al 27 maggio – con apertura straordinaria serale per la Notte Bianca della Fotografia, sabato 12 – presso il Palazzo della Regione di piazza Castello. La mostra Roero è patrocinata dalla Regione e dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale, in collaborazione con il Consorzio Tutela Roero. L’autore è Carlo Avataneo (in foto), fotografo che da oltre 35 anni riporta con le immagini i luoghi storici, l’arte, la cultura ed i paesaggi del Piemonte, dedicando a questi temi un calendario arrivato alla 32esima edizione. Le sezioni della mostra includeranno: i paesaggi del vino, gli alberi, le rocche, i castelli, gli elementi tipici del paesaggio, le tradizioni e le cantine, ritratte in 39 fotografie di grande formato per raccontare una zona piemontese dalle sorprendenti sfaccettature.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close