LibriTop News

Terza avventura per il commissario Vega nato dalla penna del torinese Antonio Infuso

TORINO. Arriva la terza avventura per il commissario Stefano Vega, il poliziotto decisamente fuori dagli schemi nato dalla penna del giornalista Antonio Infuso e che ha portato nuova linfa nel noir italiano. Dopo il buon successo de Indagine di sola andata” (2015) e “Suicidi al sorgere del sole” (2018), Infuso torna a narrare le peripezie del suo temerario e spregiudicato investigatore, questa volta alle prese – in un’indagine mozzafiato e senza tregua – con due nemici terribili e impietosi: il dolore e il potere. Il romanzo dal titolo “La notte delle anime innocenti” è edito dalla romana Intrecci Edizioni.

Alcuni tragici eventi inducono Stefano Vega a lasciare il buen retiro cubano e a tornare in Italia. Gli verrà affidato un incarico apparentemente banale ma che lo costringerà a scavare indietro nel tempo, fino al tramonto degli anni Sessanta, per scoperchiare il cuore nero della Torino bene. Un’avventura devastante e a forti tinte tragiche, nella quale dolore, potere, politica, disumanità e profitto sottraggono vite e speranze acerbe. Vega – più crepuscolare, disilluso e profondamente lacerato – affronterà un autentico viaggio all’inferno e tenterà di districarsi con la consueta spregiudicatezza, incurante delle regole e disposto ad attraversare il Rubicone, fino in rotta di collisione con il destino, pur di incastrare gli intoccabili. Una Torino ben rappresentata, dolente e romantica, bella ma anche oscura, sarà il suo campo di battaglia.

Infuso, con la consueta scrittura trascinante che cadenza un senso dell’azione quasi unico, i dialoghi serrati e cinematografici e un fino gusto per i rimandi alla settima arte e alla letteratura – elementi che ormai contraddistinguono la sua cifra stilistica – disegna un’impietosa immagine del mondo di mezzo subalpino degli ultimi cinquant’anni: una terra incognita dove non esistono morale e compassione e dove il fine ultimo del profitto domina i comportamenti umani, fin oltre l’immaginabile. E, infatti, ne “La notte delle anime innocenti”, Vega rimane ancor fedele la sua indole cinica, guascona, ironica, dissacrante e sconfinante; ed è sempre pronto a rischiare e a eccedere pur di riportare la giustizia e di difendere i più deboli. Ma tutto ciò declina verso un territorio emotivo più complesso e, dunque, la percezione di un destino ineluttabile e l’incertezza del domani segnano – in questa indagine dagli esiti imprevedibili – il suo operare e i suoi stati intenzionali.

“La notte delle anime innocenti” (Intrecci Edizioni) è disponibile in tutte le librerie (Euro 14) e, in formato ebook (euro 3,99) su tutti gli store online. Info: www.intrecciedizioni.it

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button