MusicaTorino

Passa anche da Torino il tour mondiale di Eros Ramazzotti

TORINO. Farà tappa a Torino sabato 2 marzo il “Vita ce n’é World Tour” di Eros Ramazzotti. L’appuntamento è al Pala Alpitour alle ore 21 ma l’evento è sold out da tempo. L’artista romano sarà di nuovo in Piemonte in occasione del Stupinigi Sonic Park 2019 nella bellissima location della palazzina di caccia di Stupinigi giovedì 18 luglio.

Il tour di Eros Ramazzotti è partito da Monaco di Baviera con una doppia data il 17 e 18 febbraio, con 81 tappe già annunciate in 32 paesi del mondo e 400 mila biglietti già venduti. A pochi mesi dall’uscita del nuovo album “Vita ce n’è” e dopo la sua partecipazione in qualità di super ospite al 69° Festival di Sanremo, Eros Ramazzotti torna in concerto con una nuova avventura live, un’occasione speciale per festeggiare 35 anni di carriera. Una produzione internazionale, un allestimento innovativo, un’eccellenza italiana che girerà il mondo con una band incredibile, 10 bilici, 4 sleeping bus per un totale di 80 persone al seguito. Lo show si apre sulle note di “Vita ce n’è” con l’immagine dell’albero della vita, simbolo riconosciuto in molte culture che gli attribuiscono significati mistici e magici ed è considerato con i suoi tre elementi (radici, tronco e foglie), come la sorgente della vita. La stessa immagine che Eros ha scelto di tatuarsi sul braccio per portar sempre con sé la sua famiglia.Così anche chi non c’è fisicamente è sempre presente.

«Questo album vuole essere un augurio, un’esortazione a godersi la vita che è il bene più prezioso che abbiamo. In tour ho voluto tornare su questo argomento e portare l’albero della vita che insieme al Dna che appare all’inizio rappresenta i miei figli, che sono la vera sostanza della vita», racconta Eros.

Trenta i brani in scaletta, dai grandi successi della storia di Ramazzotti ai brani della più recente produzione discografica. Sul palco insieme a Eros Ramazzotti, otto musicisti d’eccezione e due coriste: Luca Scarpa (direttore musicale, piano), Giovanni Boscariol (tastiere), Giorgio Secco e Christian Lavoro (chitarra), Paolo Costa (basso), e le tre new entry internazionali Corey Sanchez (chitarra), Eric Moore (batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (sassofono), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles. Ad accompagnare la voce di Eros le coriste Monica Hill e Giorgia Galassi.

Per il live del 18 luglio allo Stupinigi Sonic Park i biglietti sono già in vendita su http://www.ticketone.it.

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close