AlessandriaCronache & Attualità

Operaio di 22 anni schiacciato dal muletto: muore dopo il ricovero in ospedale

ALESSANDRIA. Non ce l’ha fatta Davide Olivieri, l’operaio 22enne che ieri mattina era rimasto schiacciato dal muletto sul quale lavorava nella ditta Sli (azienda che si occupa della produzione e dello stoccaggio di oli lubrificanti, in foto) nella zona industriale di località Vairano a Vignole Borbera, nell’Alessandrino. Il mezzo si era improvvisamente ribaltato, schiacciandogli torace, addome, bacino, gambe e braccia. Subito soccorso dai colleghi di lavoro, è stato poi elitrasportato all’ospedale di Alessandria. Secondo quanto riferito dai carabinieri di Novi Ligure, il decesso sarebbe avvenuto per complicanze sopraggiunte durante l’intervento chirurgico. Fondata nel 1993 e terminata nei primi anni Duemila l’azienza dove è avvenuta la disgrazia, oggi si estende su 90 mila metri quadrati, di cui 40 mila coperti, ed è di proprietà della Decal spa. Tra i clienti, figurano Tamoil, Castrol e Petronas.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close