Cultura & SpettacoliTorino

Mercoledì 18, al Flowers Festival di Collegno una serata all’insegna di rap e hip hop

COLLEGNO. Noyz Narcos, Kaos One & DJ Craim e Ensi saliranno sul palco del Flowers Festival mercoledì 18 luglio alle ore 21 per una serata all’insegna del rap e dell’hip hop.

Marco Fiorito, in arte Kaos One

Vediamo nel dettaglio chi sono gli artisti che si esibiranno a Collegno. Il 13 aprile 2018 è uscito “Enemy”, quinto e ultimo disco solista di Noyz Narcos (in foto, sopra). Un lavoro dal sound ipnotico e incalzante, che fonde perfettamente sonorità rap, trap, elettroniche e melodie vocali. Dopo l’album, con ben 13 inediti e 2 bonus track e disponibile anche in vinile, è partito  “L’Enemy Tour 2018”, una nuova ondata di date dal vivo che vedranno il rapper protagonista per tutta la stagione estiva nelle venue più esclusive della penisola italiana tra festival, arene e prestigiosi club. Considerato come uno dei migliori rapper di sempre e maestro d’ispirazione per moltissimi giovani della nuova generazione hip hop, Noyz Narcos, al secolo Emanuele Frasca, dopo anni di assenza dalle scene musicali torna più entusiasta che mai nel presentare al suo pubblico il suo ultimo lavoro che si avvale delle produzioni dei migliori producers della scena.

Marco Fiorito in arte Kaos One, è considerato uno dei padri fondatori dell’hip hop italiano. Attivo nella scena nazionale e internazionale dalla seconda metà degli anni Ottanta, inizia a rappare in inglese nel collettivo Radical Stuff e nel corso degli anni può vantare collaborazioni con grandi nomi della vecchia e della nuova scuola: Neffa, Deda, Sangue Misto, Assalti Frontali, Piotta, Colle Der Fomento, Club Dogo, Turi. Dalla voce aggressiva, graffiante e roca, nonostante il successo, ha deciso di rimanere “nella strada”, rifiutando qualsiasi contratto discografico con le grandi etichette. Assieme a lui il pluripremiato ed internazionalmente riconosciuto Dj Craim, ormai metà imprescindibile all’interno di un live che mescola matematicamente aggressività lirica, turntablism estremo, momenti di calma apparente ed esplosioni in quattro quarti (e non solo).

A tre anni dal successo di “Rock steady”, il freestyler più importante d’Italia Ensi è tornato con “V”, il nuovo disco uscito lo scorso 1 settembre. “V” prende il nome da Vincent, suo figlio, Vella, il suo cognome, la sua famiglia, le sue radici, Vendetta, il suo primo album e dal numero romano, perché questo è il suo quinto disco. Un album in cui Ensi si racconta come uomo, come padre e come rapper, tutti aspetti che porterà sul palco in uno show d’impatto durante il quale i brani dell’ultimo disco affiancheranno il repertorio più conosciuto dell’artista torinese che non si esimerà dal sorprendere con nuovi mash up, strofe inedite e ovviamente l’improvvisazione che ha reso Ensi tanto popolare.

I biglietti sono disponibili su www.vivaticket.it al costo di € 15.00

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close