MusicaTorino

Lo spirito libero pop di Leo Pari stasera all’Hiroshima

TORINO. Dopo il sesto album e la release dell’inedito Twingo, Leo Pari arriva in concerto all’Hiroshima Mon Amour per l’appuntamento cittadino del suo “Twingo Tour” alle ore 22 di oggi, sabato 23 marzo .

Cantautore, musicista e producer romano, Leo Pari fin dai suoi esordi non si è fermato un attimo, tra album in studio e oltre 500 concerti nei club del circuito indie italiano e festival nazionali e internazionali. Il tour arriva dopo l’uscita del singolo Twingo – pubblicato per Universal Italia a gennaio 2019 – in cui l’estetica vivace e colorata delle produzioni si mescola a una malinconia di fondo per raccontare gli ultimi anni da teenager di un Leo Pari appena diciottenne. Così entrano in gioco vecchi videogame, giri di DO sulle chitarre e soprattutto Twingo, utilitaria della Renault nata nel 1993 e meritevole di aver trasportato i sogni di tutti i ragazzi della Generazione X che non potevano permettersi il lusso di una macchina “da grandi”.

Dopo i primi due album, rispettivamente “LP” e “Lettera al futuro”, nel 2012 esce “Rèsina”, terzo album e primo capitolo della trilogia che continuerà con “Sirèna” nel 2013 e nel 2016 con “Spazio”, tutti e tre usciti per Gas Vintage Records. Anticipato dai singoli “Dirty ti amo”, “Giovani Playboy” e “Mina”, nel maggio 2018 esce l’album” Hotel Califano”, un disco electropop che vede il cantautore romano come cronista dell’amore vissuto da una generazione figlia dei suoi tempi, dell’avvento delle tecnologie e del cambiamento socio-culturale. A gennaio 2019 è uscito il nuovo singolo “Twingo”, primo estratto di una serie di release che ha portato ad un nuovo tour. In parallelo Leo Pari porta avanti la sua carriera di autore e musicista collaborando con tantissimi artisti come: Thegiornalisti (in tour con la band dal 2016), Simone Cristicchi (con il quale firma i testi di “Vorrei cantare come Biagio” e “La prima volta che sono morto” in gara a Sanremo 2013), Roberto Angelini, Tommaso Paradiso, Roy Paci, Tommaso Colliva, Niccolò Fabi e Gazzelle. Di quest’ultimo, segue la supervisione artistica di Superbattito, la sua opera prima.

Biglietti disponibili su www.mailticket.it al costo di 10 euro più diritti di prevendita oppure alla cassa del locale

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close