Novara

L’isola di San Giulio e le isole Borromee candidate a patrimonio dell’UNESCO

NOVARA. In occasione della seconda Giornata Nazionale dei Beni Comuni, le sezioni del Verbano Cusio Ossola e di Novara di Italia Nostra, hanno lanciato la proposta di candidare Le Isole Borromee sul Lago Maggiore e l’Isola di San Giulio sul Lago d’Orta candidate come siti tutelati dall’UNESCO. L’obiettivo dell’iniziativa è affermare l’integrità dei siti e permettere la conservazione della propria bellezza paesaggistica e della ricchezza culturale. Organizzato per Sabato 12 maggiosi svolgerà il convegno ad Orta San Giulio, previsto per le ore 9.30 al Palazzo Municipale Villa Bossi, mentre omenica 13 maggio sarà allestito lo stand illustrativo del progetto all’Isola Pescatori.

Già nel 2006 Italia Nostra aveva già proposto nel 2006 i territori del Lago Maggiore e del Lago D’Orta, ma senza ottenere alcun risultato. Quest’anno l’iniziativa ha un approccio meno ambizioso, riguarda un territorio circoscritto, si parla infatti del riconoscimento a siti tutelati dall’UNESCO delle sole isole. Le Isole Borromeo e l’Isola di San Giulio hanno caratteristiche morfologiche comuni ma un patrimonio diverso: la forte spiritualità da una parte e le delizie barocche dall’altra. Si tratta però di siti che, nei loro caratteristici elementi, devono essere tutelati e protetti.

Tags

Simona Azzinnari

Laureata in Scienze del Turismo, ha collaborato con la redazione web di TorinoGiovani, occupandosi di organizzazione e implementazione di nuovi contenuti e gestione di pagine social. E' appassionata di viaggi, turismo e gastronomia.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close