ArteBiellaTop News

In mostra le opere di Enzo Maio dedicate alle strage di Roasio dell’agosto 1944

SALA BIELLESE. Dal 24 ottobre al 14 novembre i locali della Casa della Resistenza di Sala Biellese, in via Ottavio Rivetti 5, ospiteranno la mostra del pittore Enzo Maio dal titolo “Una carezza alla morte (9 agosto 1944)”, dedicata alla strage di 23 civili a Roasio di cui fu responsabile la polizia di sicurezza tedesca.

Presentata lo scorso anno a Roasio in occasione del 75° anniversario della strage, la mostra fonde un alto contenuto artistico con il dramma della storia: “Il profondo senso storico di Enzo Maio – scrive nel saggio introduttivo del catalogo della mostra Chiara Gatti, storica e critica dell’arte, specialista di scultura e di grafica moderne e contemporanee – denuncia, attraverso la pittura, la crudeltà dei fatti. Ma l’intensità lirica delle sue figure inghiottite dalla notte allunga una carezza alla morte, un tocco leggero della mano sulla fronte contratta delle vittime di tutte le guerre”.

L’inaugurazione della mostra, patrocinata dal Comune di Sala Biellese e prevista per sabato 24, è stata annullata per evitare possibili assembramenti. Gli orari di visita rimangono però inalterati: sabato 31 ottobre, sabato 7 e 14 novembre dalle 14.30 alle 17.30; domenica 8 novembre orario continuato 9.30 – 17.30. Le visite alla mostra si svolgeranno nel rispetto del regolamento in materia di prevenzione anti-contagio Covid19 applicato alla Casa della Resistenza. Info: 340 9687191 (anche sms – WhatsApp) o consultando il sito www.casadellaresistenzasalabiellese.it nella sezione “Covid19: modalità di accesso alla Casa della Resistenza”.

Chi è Enzo Maio

Enzo Maio nasce a Carpignano Sesia, in provincia di Novara, nel 1953. Allievo di Giuseppe Ajmone, esordisce in mostra personale a Borgomanero nel 1988. Da allora inizia un percorso espositivo che si sviluppa con continuità attraverso gallerie private e sedi istituzionali in ambito nazionale. Partecipa assiduamente a rassegne collettive, mostre tematiche e Premi nazionali a partire dal 1986. Si dedica attivamente anche alla grafica e all’incisione. Vive e lavora a Ghislarengo, in provincia di Vercelli. Tra le sue mostre personali più recenti ricordiamo: 2000 alla Galleria Palmieri-Busto Arsizio; 2003 Università Bocconi-Milano; 2004 Civico Museo Parisi Valle-Maccagno (Va); 2006 Palazzo Leone da Perego-Legnano; 2007 Galleria Magenta-Magenta; 2008 Fondazione Granata Braghieri-Imbersago (Lc); 2009 Teatro dal Verme-Milano. All’estero ha esposto in collettiva a Castell d’Aro (Museo de Arte Contemporàneo Castell de Benedormiens); Santa Pau (Sala Civica des Exposicciones); Santa Susanna (Sala Civica); Dusseldorf; Marbella; Antibes; Bruxelles; Helsinki; New York (Scuola italiana); Tucuman (Museo Provincial de Belles Artes).

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close