Cultura & SpettacoliTop NewsTorino

Il premio “InediTO RitrovaTo” a Primo Levi per il testo “Scrivo perché sono un chimico”

MONCALIERI. Oggi, giovedì 6 maggio alle  ore 18 in diretta streaming dalla pagina Facebook del Premio InediTO – Colline di Torino verrà attribuito il premio speciale “InediTO RitrovaTO”Primo Levi. L’evento si svolge in collaborazione con l’ITIS Pininfarina di Moncalieri e con il sostegno della Fondazione CRT e la Camera di Commercio di Torino.

Il riconoscimento viene assegnato al testo inedito intitolato Scrivo perché sono un chimico che Primo Levi avrebbe dovuto leggere a una conferenza negli Stati Uniti nel 1985 cui non partecipò, in cui spiegava le ragioni che l’hanno indotto, dopo il pensionamento avvenuto nel 1975 dal lavoro di chimico presso la Siva Vernici di Settimo Torinese (dove si sarebbe dovuta svolgere nel 2020 l’iniziativa), a dedicarsi a tempo pieno all’attività di scrittore, con l’apertura ai nuovi temi contemporanei legati all’astrofisica, nuove tecnologie, informatica, che auspicava per la letteratura.

Levi è un autore sempre di più amato e apprezzato oltre che dalla critica anche dai lettori, non solo quale testimone di orrori come l’Olocausto ma come uno dei più grandi scrittori del Novecento. In particolare, il tema del rapporto tra storia, esperienza, testimonianza e scrittura trova nella sua produzione una sintesi perfetta da scoprire.

Poiché il testo è stato solo pubblicato sulla rivista «Granta» nel 1986 e su «La Stampa» nel 2019 (non integralmente), il premio potrà essere attribuito in quanto il regolamento del concorso dedicato alle opere inedite prevede che possano essere state pubblicate su portali, siti e blog online, social network, giornali, riviste, antologie.

L’evento, ideato dal concorso che ha premiato in tutti questi anni centinaia di autori affermati ed esordienti alla ricerca di nuovi talenti, sostenendoli e accompagnandoli verso il mondo dell’editoria e dello spettacolo, si svolgerà in collegamento dall’ITIS Pininfarina di Moncalieri, uno dei migliori istituti tecnici industriali statali, attraverso un dibattito sulla relazione tra scienza e letteratura moderato da Valerio Vigliaturo (direttore del premio nonché docente presso l’istituto), cui parteciperanno i colleghi Paolo Grosso, Maurizio Piendibene, Davide Bolla, e Miriam Zizzo, docenti delle materie umanistiche e scientifiche.

Al termine della discussione si terrà l’attribuzione del premio speciale in collegamento con il Teatro BellARTE di Torino della compagnia Tedacà (partner del premio attraverso la lettura scenica delle opere premiate ala concorso, che da anni inoltre realizza laboratori teatrali nell’istituto), attraverso la lettura sonorizzata del testo di Levi a cura dell’attore Andrea Fazzari, sonorizzata da Elio D’Alessandro, per la regia del direttore artistico Simone Schinocca. Sulla scia delle premiazioni del concorso che si svolgono attraverso un reading dedicato alle opere dei vincitori (cui hanno partecipato nelle passate edizioni, tra gli altri, Giorgio Conte, Franco Branciaroli, Eugenio Finardi, David Riondino, Francesco Baccini, Alessandro Haber, Laura Curino, Gipo Farassino, Arturo Brachetti, Rita Marcotulli, David Riondino, Red Ronnie e Lella Costa).

Per collegarsi in diretta cliccare QUI.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button