Cultura & SpettacoliTop NewsTorino

Il Gruppo storico Pietro Micca a Palazzo Cisterna per la visita animata del 23 ottobre

TORINO. Sabato 23 ottobre sarà il Gruppo storico Pietro Micca ad animare e a rendere ancora più interessante la visita a Palazzo Dal Pozzo della Cisterna, sede aulica della Città Metropolitana di Torino.

Appuntamento alle ore 10 in via Maria Vittoria 12 per una mattinata che inizierà nel cortile d’onore con la presentazione e l’esibizione del gruppo storico e proseguirà con un tour guidato che attraverserà gli ambienti della biblioteca, le sale settecentesche e, percorrendo lo scalone d’onore, il piano nobile con gli arredi, le vetrate e i preziosi soffitti a cassettoni

Il Gruppo storico Pietro Micca nasce nel 1974 all’interno dell’Associazione Amici del Museo Pietro Micca e dell’Assedio di Torino fondata dal Generale Guido Amoretti, una realtà che presta la propria attività a supporto dell’omonimo museo fin dal 1968 con l’obiettivo di divulgare, tutelare e conservare l’eccezionale patrimonio di gallerie di contromina della Città di Torino, legato alle vicende della Guerra di Successione Spagnola. Nominato nel 1992 Gruppo storico cittadino, si pone l’obiettivo di ricostruire in maniera dinamica le realtà di alcuni reggimenti dell’armata sabauda che si distinsero nella difesa della Città di Torino dall’assedio franco-ispanico del 1706.

Il Gruppo storico Pietro Micca a Palazzo Cisterna (foto Maria Grazia Spadaro)

Le visite a Palazzo Cisterna sono gratuite con prenotazione obbligatoria a
urp@cittametropolitana.torino.it o telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 al numero 011.8617100.
Prossimi appuntamenti: 20 novembre e 18 dicembre.

Modalità di accesso

Per partecipare alla visita occorre:
– essere in possesso di certificazione verde (Green Pass) COVID-19, così come previsto dal Decreto-Legge 23 luglio 2021, n.105, per musei, mostre, istituti e luoghi della cultura;
– indossare la propria mascherina e igienizzarsi le mani con il gel posto all’ingresso;
– mantenere la distanza di almeno 1 metro con gli altri visitatori e il personale di Palazzo.
Advertisement

Articoli correlati

Back to top button