ArteTop NewsTorino

Gli acquerelli di Mario Lattes ci raccontano i grandi classici della narrativa

TORINO. Da venerdì 14 febbraio a domenica 8 marzo il Polo del ‘900 di via del Carmine 14 ospiterà la mostra “Biblioteca” con gli acquerelli di Mario Lattes, realizzati per illustrare i tre volumi di “Biblioteca” un’antologia di testi letterari e narrativi per le scuole secondarie di primo grado, pubblicata dalla sua casa editrice nel 1992.

Le opere esposte – un centinaio di illustrazioni, cinque dipinti e alcuni taccuini di appunti –  sono frutto di un’ampia selezione fra le tavole originali conservate presso la Lattes & C. Editori e la collezione pittorica e incisoria della Fondazione Bottari Lattes.

Da Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll all’Infinito di Giacomo Leopardi; da Le avventure di Tom Sawyer di Mark Twain e Rosso Malpelo di Giovanni Verga fino Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, passando per Le smanie della villeggiatura di Carlo Goldoni e i libri di Primo Levi. Sono numerosi gli argomenti e i testi dei grandi autori classici italiani e internazionali a cui Lattes ha impresso una forte e originale anima visiva.

L’esposizione è accompagnata da un catalogo pubblicato dalla casa editrice Lattes, che documenta le opere, con saggi critici del curatore e di altri specialisti, tra cui le autrici dell’antologia Rosanna Bissaca e Maria Paolella.

La mostra resterà aperta sino all’8 marzo, dal lunedì alla domenica, dalle 10 alle 19.30. Info: 011.19771755 –  segreteria@spaziodonchisciotte.it.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button