Enogastronomia

Festa della Biodiversità, alla scoperta di Presidi e Comunità Slow Food del Piemonte

TORINO. Domenica 20 giugno un appuntamento da non perdere sul piazzale davanti a Eataly Lingotto, organizzato dagli amici di Slow Food: arriva la Festa della Biodiversità. Per una giornata intera si potranno scoprire ed apprezzare alcuni produttori di Presìdi e Comunità Slow Food del Piemonte: contadini e artigiani incontreranno il pubblico e racconteranno il loro lavoro, i loro prodotti e la loro visione dell’agricoltura ispirata dai valori di Slow Food.

Cos’è un Presidio Slow Food? Cosa vuol dire essere una Comunità Slow Food del territorio? Cos’è la biodiversità e come possiamo noi tutti tenerla viva con piccole azioni quotidiane? Domenica 20 giugno questi e tanti altri temi saranno al centro dell’attenzione. Dalle 10 e fino alle 18 ci sarà un Mercato dei Produttori, con alcune eccellenze del territorio, tra Presìdi e Comunità Slow Food: ecco le ciliegie Bella di Garbagna, i prodotti a base di castagna della Comunità Slow Food dei Custodi dei Castagneti delle Alpi Liguri, i Mieli di alta montagna, il Riso Gigante di Vercelli, la Gallina Bianca di Saluzzo, le Antiche varietà di mele piemontesi e il Peperone di Capriglio. Non mancheranno gli appuntamenti didattici. La mattina ci sarà un laboratorio per i più piccoli, “Mani in terra… w la biodiversità!” alle ore 10.30: gli aspiranti contadini impareranno con Davide Lobue, naturalista e apicoltore, cosa sono biodiversità, stagionalità e orticoltura biologica. Poi, “mani in terra” tra i cassoni di Or-TO, l’Orto Urbano di Torino Nizza Millefonti, potranno in pratica le tecniche di semina, piantumazione e propagazione delle piante e portare con sé il proprio piccolo orto in miniatura, per continuare a coltivarlo a casa (Laboratorio gratuito su prenotazione, consigliato dai 6 agli 11 anni, si raccomanda abbigliamento comodo.). E poi alle 11 inizia il ProdutTour. Tanti saranno i contadini, artigiani e apicoltori protagonisti di questo speciale tour guidato, durante il quale i partecipanti avranno l’occasione di conoscere i loro prodotti unici, direttamente dalla campagna alla città, e che avrà dei “Ciceroni” speciali: gli esperti di Slow Food Torino Città (attività gratuita su prenotazione).

A ospitare il Mercato e le attività didattiche sarà il piazzale davanti a Eataly Lingotto, che dal 2017 ospita Or-TO, l’Orto Urbano di Torino, Nizza Millefonti: uno spazio di socialità aperto a tutta la comunità locale, con il patrocinio della Città di Torino e della Circoscrizione 8. L’iniziativa, promossa da Eataly e coordinata da OrtiAlti, è nata per formare e informare sulla produzione orticola a km zero e promuovere esperienze di cittadinanza attiva tramite la cura condivisa di un’area verde a disposizione della comunità ed è diventata ben presto punto di riferimento di rinascita green per il quartiere e la città in generale. Dallo scorso 20 maggio il piazzale si è inoltre arricchito del Bee Garden, nuovo punto verde e spazio della comunità amico delle api, perché seminato con i semi di Bee the Future, progetto che Eataly, Slow Food e Arcoiris porta avanti dal 2018 per tutelare gli insetti impollinatori. La biodiversità parte anche da piccole azioni quotidiane, come quella di un orto di quartiere e per questo quale migliore palcoscenico per la festa della Biodiversità se non questo? Appuntamento domenica 20 giugno.

I mieli di alta montagna prodotti dall’Apicoltura Canavesana

I produttori presenti

A.A. Aurora Pisacco (Garbagna AL), Presidio Bella di Garbagna: con le sue ciliegie
A.A. Marco Bozzolo (Viola CN), Comunità Slow Food dei Custodi dei Castagneti delle Alpi Liguri: con castagne e biscotti
Apicoltura Canavesana (Ivrea TO), Presidio Mieli di alta montagna: con i suoi mieli
Azienda Risicola Varalda (Vercelli VC), Presidio Riso Gigante di Vercelli: con il suo riso
Cascina Badin (Castagneto Po TO), Presidio Gallina Bianca di Saluzzo: con i suoi formaggi caprini
Cascina Bonetto (Lusernetta TO), Presidio Antiche Varietà di Mele Piemontesi: con i trasformati delle sue mele e i mirtilli appena colti
Cascina Losetta (Pinerolo TO), Presidio Gallina Bianca di Saluzzo: con carne, uova e trasformati
Cascina Piola (Capriglio AT), Presidio Peperone di Capriglio: con i trasformati a base di peperone.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button