Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Da oggi all’Epifania l’anima del tango alberga all’Aldobaraldo di Torino

TORINO. Prende il via oggi la sedicesima edizione di Torino Anima Tango, la kermesse che tradizionalmente accoglie professionisti da tutto il mondo all’Aldobaraldo in via Parma 29/bis a Torino. La manifestazione, che prevede un nutrito programma, proseguirà sino al giorno dell’Epifania: tanti gli appuntamenti di musica dal vivo, serate ed esibizioni di maestri famosi con aperitivi e cene, anche a Capodanno. Parallelamente allo show dancing non mancherà la parte didattica, che da sempre caratterizza la rassegna, consentendo agli appassionati di perfezionare i loro passi nei tre seminari dedicati rispettivamente a Tango, Milonga e Vals e nelle ore di pratica sotto la guida di coppie rinomate di tangueri professionisti. 

«Per qusta sedicesima edizione – spiega Alfonso Fuggetta, direttore artistico dell’evento – abbiamo puntato sul tango escenario, il tango da spettacolo, non quello che si balla normalmente in sala. Apriamo mercoledì 26 con Sagdiana Hamzina e Dmitry Vasin, russi campioni del mondo di tango escenario 2018. Vengono per la prima volta in Italia ed è un evento unico. Poi ci saranno due coppie colombiane: Tanya Gutierrez e Sebastian Avendano, campioni del mondo di tango escenario di gruppo e Paulina Mejia e Juan David Vargas. Da non perdere i Los Guardiola per un originalissimo tangoteatro che fonde la grazia dei mimi, il portamento dei ballerini e la poesia dei burattini con musica dal vivo dell’orchestra Los Milongutas il 3 gennaio».

Il tango nasce a fine Ottocento nelle periferie delle capitali del Rio de la Plata, Buenos Aires e Montevideo. Parte dai bassifondi e diventa Patrimonio dell’Umanità, mescolando ritmi e culture diverse, tradizioni popolari e colte. La musica sincopata afro-americana si fonde con l’eleganza delle armonie europee e le palpitazioni passionali latine. Da sempre, il tango piace perché è come la vita ma un po’ più facile. Non c’è un ballo uguale a un altro né coppia uguale a un’altra. È una visione del mondo basata su improvvisazione, tecnica e stile. rinnova sempre.

Il programma completo lo potete consultare QUI.

 

Tags

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close