Cronache & AttualitàPiemonteTop News

Coronavirus, il giorno più nero per il Piemonte: 44 morti

TORINO. L’Unità di crisi della Regione Piemonte ha registrato nel pomeriggio di ieri altri 18 decessi di persone positive Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, con le 26 vittime della notte precedente, i morti sono saliti a 224 rispetto ai 183 registrati fino a giovedì sera. Si tratta del maggiore incremento dall’inizio dell’emergenza.

In aumento anche i contagi: sono 3.576 le persone finora risultate positive al Covid-19, 559 in più rispetto a quelle accertate fino ieri sera. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.423. Quelle ospedalizzate 1.929, di cui 298 in terapia intensiva. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 10.590, di cui 6.387 risultati negativi.

“La situazione è drammatica. Le nostre proiezioni ci dicono che in meno di tre giorni i casi di contagio in Piemonte raddoppieranno, avvicinandosi al livello di saturazione della rete di terapia intensiva regionale – ha scritto in una lettera inviata nella serata di ieri dal presidente della Regione Alberto Cirio al premier Giuseppe Conte e ai commissari straordinari per il coronavirus Borrelli e Arcuri -. Comprendiamo bene che la situazione sia difficile in tutto il Paese, ma il nostro caso insieme a quello della Lombardia non lascia più neanche un minuto da perdere”.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button