Torino

In esposizione al Museo d’arte orientale i tesori esotici del Duca

TORINO. E’ stata allestita al MAO Museo d’Arte Orientale di Torino, nello spazio dedicato alle piccole mostre temporanee, un’esposizione di alcuni oggetti asiatici provenienti dalla collezione custodita nel castello di Agliè e sarà visitabile sino al 3 giugno 2018.

La rassegna propone in mostra un grande vaso del periodo Quing ed altre preziose porcellane provenienti dalla Cina, ottocentesche maschere thailandesi in metallo e delle lacche giapponesi.

Ma la selezione di queste opere esposte si propone anche l’intento di ricordare la figura di Tommaso secondo duca di Savoia Genova nato a Torino nel 1854 e fratello minore di Margherita di Savoia prima regina d’Italia.

Divenne duca di Genova a solo un anno d’età per la prematura scomparsa del padre Ferdinando, studiò in Gran Bretagna e intraprese la carriera militare nella regia marina sino al grado di ammiraglio. Ebbe quindi nella sua vita l’opportunità di compiere numerosi viaggi per mare, tra questi il giro del mondo e viaggi diplomatici commerciali nell’Asia orientale, incontrando l’imperatore del Giappone e il re del Siam.

Dai rapporti diplomatici e dal gusto collezionistico del duca, si è formata la collezione di oggetti dei viaggi, ricevuti in dono o acquistati, oggi raccolta nel castello di Agliè, ed una selezione significativa è visitabile appunto al MAO Museo d’Arte Orientale.

Tags

Beppe Ronco

Torinese, appassionato di montagna e di fotografia, ha scritto alcuni libri sui castelli e sulle fortificazioni del Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e dell’arco alpino.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close