Cronache & AttualitàVercelli

Vercelli, sparò alla moglie ferendola gravemente: condannato a 14 anni

VERCELLI. E’ stato condannato a 14 anni di reclusione Antonio Cammilleri, il sessantenne di Villarboit (Vercelli) che lo scorso maggio aveva sparato alla moglie, da cui si stava separando, mentre era intenta a recuperare da casa alcuni vestiti ed effetti da portare via. L’uomo aveva estratto la pistola, regolarmente detenuta, e aveva fatto fuoco contro la donna, ferendola gravemente. Il pubblico ministero Francesco Alvino, durante l’udienza di due giorni fa, aveva chiesto una pena di 14 anni e 6 mesi.

Come parti civili si erano costituiti la moglie di 55 anni e il figlio, che avevano chiesto un risarcimento rispettivamente di 500.000 e 150.000 euro; il giudice ha accolto in parte la richiesta, liquidando un acconto da 100.000 euro per la moglie, mandando il restante risarcimento ad un eventuale giudizio civile. Per il figlio è stato deciso un risarcimento di 50.000 euro. Cammilleri era stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio aggravato e lesioni; il giudice lo ha assolto per la seconda ipotesi di reato.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close