Torino

L’esplorazione creativa di Duane Michals in mostra al Museo Fico

TORINO. Il grande fotografo americano Duane Michals approda con una retrospettiva di 160 scatti, nel capoluogo piemonte. La mostra organizzata nell’ambito  di “Fo.To – Fotografi a Torino” e curata da Enrica Viganò,  s’inaugurerà oggi alle 18 al Museo Ettore Fico (MEF) di via Cigna 114. Resterà aperta sino al 29 luglio. Duane Michals è uno dei nomi più prestigiosi dell’avanguardia americana: fa parte di quella schiera di fotografi contemporanei che hanno rinnovato il linguaggio fotografico con maggiore intensità. La sua opera si riassume in una frase del grande artista: «Quando guardi le mie fotografie, stai osservando i miei pensieri».

Negli anni Sessanta Michals attiva un nuovo approccio alla fotografia che non pretende di documentare il fatto compiuto, il “momento decisivo”, o di affrontare gli aspetti metafisici della vita. La mostra è realizzata secondo un percorso espositivo suddiviso in sezioni che mostrano le diverse modalità espressive gradualmente inventate da Michals, ma anche le diverse serie realizzate su argomenti specifici nel tempo.

In continua esplorazione creativa, il grande fotografo americano ha cercato per tutta la sua lunga carriera un nuovo metodo di espressione, creando visioni oniriche e fantastiche. Ha prodotto incredibili sequenze di fotografie in bianco e nero,con doppie esposizioni, distorsioni, sovrapposizioni, interventi pittorici sui negativi, portando alla luce ciò che non può essere visto a occhio nudo. Interpretazione del reale dunque, ma portato alle estreme conseguenze: riflessioni metafisiche sul passaggio dalla vita alla morte, rappresentazione dei miti classici, narrazione delle ossessioni dell’umanità, racconto di pulsioni e falsità. Tutto condito da ironia e gioco in modo sottile e tagliente.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close