LibriTorino

Trenta editori senza stand, è in arrivo una tensostruttura

TORINO. Pace è fatta al Salone del Libro di Torino con i 30 editori che, a causa del grande numero d’iscrizioni e della richiesta di stand di maggiore superficie, erano rimasti temporaneamente senza stand. Sarà infatti una grande tensostruttura di 1.500 metri quadri, realizzata all’esterno del Padiglione 3 di Lingotto Fiere, a ospitarli. Al via quindi i lavori di la costruzione per un vero e proprio Padiglione 4, raggiungibile dall’interno del Padiglione 3, per non escludere nessuno, in quanto, come spiegato dal direttore del Salone, Nicola Lagioia, era fondamentale essere presenti per le piccole case editrici. Al proprio interno la tensostruttura ospiterà anche il Caffè Letterario del Salone, con la sala convegni da 120 posti, e un nuovo bar.
L’altra struttura, l’Oval, sarà la sede dell’Ibf, International Book Forum, dove 480 operatori internazionali nel campo dei diritti editoriali e di trasposizione mediatica delle opere letterarie, attesi a Torino da 30 Paesi, avranno a disposizione uno spazio a loro dedicato. Qui, infatti, s’incontreranno editori italiani e stranieri, produttori cinematografici, agenti letterari.

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close