EnogastronomiaTop NewsTorino

Torino pronta a ospitare la terza edizione di Dolci Portici

TORINO. Cioccolaterie, gelaterie e pasticcerie sono protagoniste di Dolci Portici a Torino. L’evento, che vuole valorizzare il patrimonio dolciario di Torino, per ora è confermato dal 20 al 22 marzo, ma non è escluso che la data possa slittare a causa delle misure per fronteggiare il Coronavirus. Una tre giorni in via Roma, a Palazzo Birago (che aprirà nel week end per ospitare incontri e degustazioni) e sotto i portici, organizzata dalla Camera di Commercio con il patrocinio e il supporto della Città di Torino e l’organizzazione di Fondazione Contrada Torino.

L’offerta culturale, che prevede come di consueto l’area espositiva con le bancarelle, incontri come quello su Torino e l’Europa del cioccolato e quattro tour con guide professioniste, si espande fino al mondo del cinema con un talk e una video istallazione dedicati all’arte dolciaria nei film. Sono numerosi i Maestri del Gusto coinvolti anche quest’anno sia come espositori sua come punti di sosta durante i tour.

“Dolci Portici è un appuntamento importante che valorizza un comparto economico molto significativo per il nostro territorio: sono oltre 760 di gelaterie pasticcerie che operano in provincia di Torino, più di 1200 le panetterie”, sottolinea Guido Bolatto, segretario generale della Camera di Commercio, mentre l’assessore comunale al Commercio e al Turismo, Alberto Sacco aggiunge: “Torino è sempre più riconosciuta come capitale enogastronomica. Abbiamo lavorato molto bene con la Camera di Commercio per questo progetto, nato dalla collaborazione forte tra molte realtà. Tanti investitori italiani e internazionali continuano a credere nella nostra città“.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close