Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Tennis, il torinese Lorenzo Sonego entra nella top 100 del ranking mondiale

TORINO.  Con la vittoria nel torneo Challenger ATP di  Genova, il ventitreenne torinese Lorenzo Sonego entra per la prima volta fra i top 100 del ranking mondiale, più precisamente al n.90.

Il muro dei top 100 Atp è caduto anche per lui. Ma la sua, quella di Lorenzo Sonego, non è una storia come le altre. Il ventitreenne piemontese, tesserato per il Green Park di Rivoli, ha vinto il Challenger di Genova, soffrendo durante tutta la settimana prima di dominare la finale contro Dustin Brown. E con questo risultato ha agguantato quel traguardo che coach Gipo Arbino aveva predetto per lui tempo fa. Adesso Lorenzo è numero 90 della classifica mondiale, più 31 posti rispetto a due settimane fa. Un punto di arrivo che è allo stesso modo un punto di partenza, per un ragazzo che ha iniziato molto tardi a fare sul serio col tennis (perché prima faceva il calciatore), ma che ha recuperato in fretta il tempo perduto, e che adesso rischia addirittura di bruciare le tappe, almeno rispetto agli standard del movimento tricolore. 

Quest’anno Lorenzo si era fatto notare soprattutto negli Slam: qualificato in Australia, dove aveva superato Bernard Tomic e poi Robin Haase in tabellone; lucky loser a Wimbledon; qualificato agli Us Open, dove pure ha raggiunto il secondo turno battendo un tennista esperto e molto fastidioso come Gilles Muller. Poteva prendersi una settimana di riposo, dopo New York, Lorenzo. Invece non ci ha nemmeno pensato. È andato a Genova, per giocare uno dei Challenger più importanti della stagione, e pur soffrendo lo ha vinto, incamerando 125 punti d’oro per il suo ranking.

Dopo il successo ligure, Lorenzo può aprire una seconda parte di carriera con nuovi obiettivi. Ormai gli Slam sono conquistati di diritto, senza più passare dalle qualificazioni. C’è da spostare l’asticella un po’ più in alto. Ma c’è da star sicuri che il piemontese non si metterà addosso né pressioni, né paura. Avrà semplicemente nuovi stimoli, nuovi problemi da risolvere e nuove cose da imparare. Domani si ricomincia; Lorenzo scende in campo in Polonia nel Challenger ATP di Szezecin sulla terra rossa.

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close