Cultura & SpettacoliTorino

Serata unica all’insegna del grande jazz alle OGR di Torino con De Leo, Yamanaka e Borotti

TORINO. Domani, venerdì 13, alle ore 21, alle OGR in Sala Fucine (corso Castelfidardo, 22) torna protagonista il grande jazz per una serata unica, resa ancora più intensa dalle note di OGR Jazz Club. Si terranno tre set con altrettanti protagonisti di primo piano del jazz internazionale: John De Leo Trio, Yamanaka Female Trio, Diego Borotti NU4tet.

John De Leo

Ad aprire la serata sarà John De Leo, considerato tra le voci più interessanti del panorama musicale italiano. La sua è una voce-strumento, le cui fondamenta soul sorreggono un itinerario musicale che spazia dal jazz, al rock, al dub, alla contemporanea. Come lo ha definito il celebre scrittore Stefano Benni, “Lo hanno avvicinato a Demetrio Stratos, Tim Buckley ma lui si sente vicino a Vil Coyote. Fa jazz ma non è jazzista, fa musica contemporanea ma sembra Rasputin, compone pezzi e testi sorprendenti ma sa fare delle cover fantastiche di Bowie e Stormy Weather, ha suonato con Uri Caine ma non si ricorda perché è completamente pazzo”. Il progetto con Fabrizio Tarroni (chitarrista), con lui sul palco, è uno dei primi connubi musicali di De Leo. Capace d’interpretare la sua Gibson semi-acustica anche come una vera e propria percussione, Tarroni fonde questa tecnica originale con le idee e la voce eclettica di De Leo. Si aggiunge a loro un altro collaboratore storico: Franco Naddei (in arte Francobeat), che campiona e manipola i suoni in tempo reale aggiungendo alla matrice acustica un sound complessivo più elettronico.

Yamanaka

A seguire, sarà la volta dello Yamanaka Female Trio, l’ensemble guidato da Chihiro Yamanaka, definita dal New York Times “tra le pianiste più importanti e geniali del XXI secolo”. Nata a Tokyo, ma residente a New York, la brillante pianista si è imposta nel gotha del jazz internazionale suonando con Oscar Peterson, Chick Corea ed Herbie Hancock. Considerata una tra le miglior pianiste in Giappone ed acclamata negli Stati Uniti, Chihiro Yamanaka si è imposta come tra le pianiste più importanti della scena jazz contemporanea. Su palco si presenterà con The Spheres, una sezione ritmica tutta al femminile, potente e dinamica. Con lei, Ilaria Capalbo (basso elettrico e contrabbasso; che ha collaborato con artisti internazionali come Norma Winstone, e Sophie Allowoy). Dopo l’album registrato live a Tokyo nel 2016, il trio internazionale si è esibito in un tour europeo di crescente successo, tanto da chiudere con quattro sold out consecutivi al leggendario Ronnie Scott’s di Londra, suggellati dalla recensione del giornalista jazz anglosassone John Fordham sul Guardian, che ha definito il jazz della Yamanaka “un mix tra tecnica raffinata e richiami al classico”.

Diego Borotti

Chiuderà la serata Diego Borotti NU4tet, composta da Diego Borotti (saxofoni, EWI 4000s), Fabio Gorlier (pianoforte, tastiere), Davide Liberti (contrabbasso, basso el.) e Mattia Barbieri (batteria, progr el). Si tratta della più recente formazione creata dal leader, che aggiunge un sound originale alla grande tradizione del saxofono tenore in quartetto, evolvendo il lessico del bop contemporaneo ed ereditando da questo l’amore per la tradizione, insieme a una ventata evolutiva. Il quartetto tenta un passo ulteriore nella direzione della sperimentazione e del neo-bebop contemporaneo, ribattezzato qui “Hyperbop”. Jazz fatto di invenzioni, improvvisazioni e grande drive, gode di momenti larghi e lirici e di groove serrati.

La prenotazione è vincolata all’acquisto del biglietto del concerto (euro 10), che avverrà in loco la sera del 13 luglio. Le prenotazione del tavolo non comporta alcun sovrapprezzo. Al momento della prenotazione verranno fornite tutte le informazioni relative al pagamento e al ritiro del titolo di ingresso. Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il numero 011.0243777 oppure scrivere via mail a eventi@snodo.com (indicando nell’oggetto “JAZZ CLUB”).

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close