Cronache & AttualitàTorino

Segregata in una stanza con una catena, picchiata e violentata per 6 mesi

TORINO. Per sei mesi ha tenuto segregata in una stanza, chiusa con una grossa catena, una donna, violentandola ripetutamente e picchiandola. Un romeno di 39 anni è stato arrestato per violenza sessuale e denunciato per sequestro di persona e lesioni gravi. L’uomo è stato bloccato nei giorni scorsi dalla polizia in un supermercato di corso Turati a Torino, dove aveva costretto la donna a seguirlo. A dare l’allarme è stata proprio la vittima, che in un momento di distrazione dell’uomo, è riuscita a fuggire. Gli agenti delle volanti hanno bloccato il romeno dietro ai distributori automatici di bevande, dove aveva cercato di nascondersi.

La donna aveva conosciuto il suo aguzzino quando, per problemi economici, era finita a vivere in strada. L’uomo si era offerto di ospitarla presso la sua abitazione. Dietro la proposta di aiutarla, però, si celavano ben altri propositi. Per sei mesi la donna è stata costretta a vivere in una stanza fredda, sporca e fatiscente, chiusa a chiave con una grossa catena.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close