Economia, Lavoro, IstruzioneTorino

Ream Sgr: utile da 2,2 milioni, Quaglia confermato presidente

TORINO. Viaggia a gonfie vele la Ream Sgr. La società di gestione del risparmio ha chiuso l’esercizio 2017 con un utile netto di 2,2 milioni di euro. Ieri è stato approvato  dall’assemblea il bilancio. Nel contempo è stato confermato Giovanni Quaglia presidente. Cuneese, classe 1947, laureato in Lettere, docente di Economia e Direzione delle Imprese presso l’Università degli Studi di Torino, revisore ufficiale dei conti, giornalista pubblicista, il presidente Giovanni Quaglia ha una consolidata esperienza al vertice di società anche quotate, enti, istituzioni, associazioni culturali e organizzazioni non profit.

Il consiglio d’amministrazione di Ream Sgr è composto anche da Mario Sacco e Maurizio Irrera vicepresidenti, Attilio Befera consigliere Indipendente e i consiglieri Domenica Demetrio, Giandomenico Genta, Fernando Lombardi, Antonio Miglio, Francesco Profumo e Pier Angelo Taverna.

L’ottimo risultato è stato raggiunto anche grazie ai nuovi Fondi gestiti, ovvero il Fondo GERAS, avviato nel marzo 2017, che ha concretizzato, nel corso dell’esercizio, le prime 5 acquisizioni di immobili aventi come destinazione residenze sanitarie assistenziali (RSA); il Fondo Social & Human Purpose 2, con finalità etiche e sociali, avviato a dicembre 2017 che sta approfondendo opportunità di investimento, a Torino e in Piemonte, che si prevede possano concretizzarsi nel corso del primo semestre del 2018; il Fondo J Village, nella gestione del quale Ream è subentrata ad Accademia Sgr, che ha come obiettivo la realizzazione del nuovo complesso immobiliare adiacente allo stadio della Juventus FC,  nel capoluogo piemontese.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close