Cronache & AttualitàTorino

Rapina alle Poste, chiudono direttore e impiegata in bagno e fuggono con il bottino

AIRASCA. Armati di pistola, fanno irruzione in un ufficio postale, chiudono il direttore e un’impiegata in bagno e scappano con 24mila euro. L’episodio si è verificato questa mattina, ad Airasca, nel Pinerolese. I rapinatori sono riusciti a scappare, mentre i dipendenti sono riusciti a uscire dal bagno con un’altra chiave e hanno dato l’allarme. Sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione di None insieme ai colleghi della Compagnia di Pinerolo.

Gia nel 2016 due banditi avevano preso di mira l’ufficio postale di Airasca. In quel caso uno di loro aveva chiesto gentilmente all’impiegata di consegnare l’incasso. Quest’ultima si era sentita male e lo stesso malvivente le aveva massaggiato la testa, prima di scappare assieme al complice con un bottino di 20 mila euro. Entrambi indossavano una tuta la voro e un cappellino da baseball calato sulla testa.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close