Economia, Lavoro, IstruzioneTorino

Prima Industrie acquisisce il 19% delle quote della cinese Cangzhou Lead Laser

COLLEGNO. Il Gruppo  “Prima Industrie” cresce in Cina. Il Cda della società leader nello sviluppo, produzione e commercializzazione di sistemi laser per applicazioni industriali e macchine per la lavorazione della lamiera, oltre ad elettronica industriale e tecnologie laser, ha deliberato l’acquisizione del 19% della Cangzhou Lead Laser Technology Co., tra i principali player cinesi sul mercato delle macchine laser 2D per il taglio della lamiera. L’operazione, del valore di circa 6,7 milioni di euro, viene effettuata attraverso la controllata cinese Prima Industrie Suzhou e prevede l’opzione non vincolante per il Gruppo italiano di acquisire, entro il 2020, un ulteriore 41% della Lead Laser a condizioni predefinite.
«L’acquisizione della partecipazione – spiega il presidente di Prima Industrie, Gianfranco Carbonato – rappresenta un importante tassello per il rafforzamento del Gruppo sul mercato asiatico e cinese in particolare, anche attraverso il presidio del cruciale segmento delle macchine laser bidimensionali, oltre che un mercato potenziale per le sorgenti laser ed i controlli numerici di Prima Electro».

La società ha il suo quartier generale a Collegno dove proprio due anni fa ha inaugurato il suo nuovo quartier generale: una struttura che funziona anche da showroom per i prodotti dell’azienda.  La nuova sede ospita la tolda di comando di un gruppo presente in 80 paesi, con 1.600 dipendenti, 8 stabilimenti produttivi, 8 centri di ricerca sparsi in tutto il mondo, in grado di fatturare 365 milioni l’anno.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close