Economia, Lavoro, IstruzioneTorino

Preoccupa il taglio di 260 dipendenti Gtt, ancora uno sciopero il 16 luglio

TORINO. Nuovo sciopero del Gtt di 24 ore, proclamato dalle segreterie regionali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti per il 16 luglio. La protesta è stata decisa per la mancata convocazione da parte del Comune di Torino.
C’è preoccupazione da parte dei sindacati per i 260 licenziamenti previsti per abbassare il costo del lavoro senza garanzie sulla ricapitalizzazione dell’azienda, inserita nel piano industriale a carico del Comune di Torino, per le esternalizzazione del servizio di trasporto ad aziende private, per lo smantellamento del settore tecnico. Filt Cgil, Fit Cisl e Uill Trasporti ritengono «insopportabile l’atteggiamento della sindaca Appendino per l’assoluta indolenza politica verso i lavoratori del Gtt, relativamente anche alla totale mancanza di dialogo e confronto tra le parti».

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close