Cronache & AttualitàCuneo

Omicidio-suicidio in un negozio in centro a Cuneo

CUNEO. E’ entrato in un negozio di articoli sportivi e ha sparato tre colpi di pistola al titolare, Marco De Angelis di 57 anni, uccidendolo. Poi ha rivolto l’arma verso di sè e si è sparato. E’ accaduto in serata nel centro di Cuneo, in alle spalle di piazza Galimberti. La vittima è il titolare del negozio “Dimo sport”.

A compiere il folle gesto Germano Sciandra, 65 anni di Mondovì. L’uomo, armato di una pistola a tamburo ha parcheggiato la sua auto proprio di fronte al negozio della vittima, poco prima delle 19. Poi è entrato nel negozio e gli ha sparato una prima volta. Quando il negoziante, ferito, si è trascinato verso il retro cercando scampo, ha esploso altri due proiettili, questa volta mortali. 

A dare l’allarme è stato un amico di De Angelis che sarebbe stato testimone del delitto. Le indagini della tragedia che ha sconvolto la cittadina piemontese sono affidata ai carabinieri e al pm Alberto Braghin della Procura di Cuneo. De Angelis era co-titolare di una palestra in via Bassignano a Cuneo, nella stessa zona, ed era anche uno dei soci del bar Minerva in piazza Europa.

Sul movente per il momento gli uomini dell’Arma non si sbilanciano, anche se pare che fra i due ci fossero motivi pregressi di astio reciproco. I carabinieri, che indagano sull’omicidio-suicidio, hanno raccolto la testimonianza di una decina di persone.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close