Cronache & AttualitàTorino

A Rosta, le GEV vigileranno sul rispetto dell’ambiente

TORINO. La Città Metropolitanadi Torino e il Comune di Rosta hanno firmato mercoledì 3 luglio una convenzione di durata annuale rinnovabile che regola i rapporti tra i due Enti relativamente alle attività delle GEV, le Guardie Ecologiche Volontarie che operano sotto il coordinamento degli ufficiali di polizia giudiziaria della Direzione sistemi naturali della Città Metropolitana. A firmare la convenzione sono stati la Consigliera metropolitana delegata all’ambiente e ai parchi Barbara Azzarà e il sindaco di Rosta, Michele Morabito.

Come già avviene in numerosi altri Comuni del territorio metropolitano, anche a Rosta le GEV saranno impiegate per sorvegliare il rispetto del regolamento comunale di polizia urbana e rurale e di quello per la gestione dei rifiuti. Opereranno in particolare nelle aree verdi urbane, con particolare attenzione ai giardini pubblici e al parco Pessina. Vigileranno sull’abbandono dei rifiuti in tutto il territorio comunale e sulla conduzione di animali domestici nelle aree pubbliche.

Le GEV che opereranno a Rosta fanno parte del gruppo area metropolitana Torino Nord, composto da 25 unità, organizzate su turni che coprono l’intera settimana. In caso di situazioni delicate e potenzialmente a rischio le GEV operano affiancate dai carabinieri o dalla polizia municipale.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close