Cultura & SpettacoliTop NewsTorino

Oltre 100 corti piemontesi in gara nell’anteprima del Glocal Film Festival

TORINO. Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con “Too Short To Wait”, la rassegna dedicata ai cortometraggi realizzati nel 2019 in Piemonte che anticipa la 19ª edizione del Glocal Film Festival (12-16 marzo), portando in sala 94 iscritti alla sezione competitiva “Spazio Piemonte” e i 9 partecipanti al contest “Torino Factory”, per un totale di 103 opere brevi.

Ad ospitare l’evento da domani (giovedì 6) a domenica 9 febbraio saranno i locali del Movie di via Cagliari 40/e, Torino. La quattro-giorni darà la possibilità ai giovani registi di confrontarsi con il grande schermo e al pubblico di sentirsi parte attiva dell’evento attraverso il proprio voto. Quest’ultimo contribuirà alla selezione di 5 corti che approderanno al festival di marzo, mentre saranno 15 i titoli selezionati dalle curatrici di Spazio Piemonte Chiara Pellegrini e Roberta Pozza.

In palio per i 20 finalisti il Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500 euro), i Premi ODS – Miglior Attore, Miglior Attrice e Miglior Corto d’Animazione assegnati dalla giuria di professionisti del campo, oltre ai premi speciali dei diversi partner.

Carolina Crescentini in Fulmini e saette di Daniele Lince

Come sempre i film in programma spaziano tra temi attuali come l’ambiente, l’integrazione e il bullismo, generi e modi d’espressione dall’animazione al documentario, sviluppando la rassegna lungo 13 blocchi di proiezione. Il pubblico potrà riconoscere in alcuni lavori anche volti familiari del cinema e dello spettacolo, come il cameo di Leo Gullotta ne Il carnevale della vita di Laura Aimone, l’attrice Carolina Crescentini in Fulmini e saette di Daniele Lince, Marco Berry, illusionista, conduttore e autore televisivo in Confessione di Nicholas Bombana e Giorgio Cantarin, che nel 1997 vestì i panni del piccolo Giosuè in La vita è bella di Roberto Benigni.

Non mancano anche regie di autori affermati come del torinese d’adozione Donato Sansone e di Remo Schellino, veterano del cinema regionale. Ingresso a ogni proiezione 5 euro / Ridotto 3 euro under12 / gratuito per i soci Piemonte Movie.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button