Cronache & AttualitàTorino

Nigeriano richiedente asilo sventa una rapina e diventa l’eroe d’un supermercato torinese

TORINO. Osahon, 27 anni, è un richiedente asilo nigeriano  e sovente staziona davanti  al punto vendita Prestofresco di via Mercadante  3 per chiedere qualche euro di elemosina. Nei giorni scorsi è diventato l’eroe del supermercato. Ha visto un uomo con un cappuccio nero calato sulla testa entrare nel supermercato  e andare verso le casse. Era armato con un coltello e ha aggredito la cassiera. Voleva l’incasso. Il giovane nigeriano gli è piombato addosso e lo ha bloccato schivando i colpi con cui il rapinatore ha cercato di ferirlo. Il rapinatore è fuggito a mani vuote e Osahon ha sventato la rapina avvenuta sotto gli occhi dei clienti. Uno di loro, un anziano di 75 anni, si è anche sentito male e ha avuto bisogno dell’assistenza del 118.

Sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo radiomobile che hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena: nei video si vede Osahon che blocca il rapinatore prendendolo alle spalle: ne nasce una colluttazione durante la quale la cassiera viene colpita dallo sconosciuto con un pugno al costato. L’aggressore, verosimilmente italiano secondo i primi accertamenti degli investigatori, è riuscito a far perdere le proprie tracce prima dell’arrivo dei militari dell’Arma. È la terza volta che il supermercato viene preso di mira dai rapinatori in due settimane. Il pm Patrizia Caputo ha aperto un fascicolo su quest’ultima.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close