Cultura & SpettacoliTop NewsTorino

Neri Marcorè e Gnu Quartet al Regio grazie al Fondo Musy

TORINO. Neri Marcorè torna a Torino domani (lunedì 7) alle ore 21 al Teatro Regio per un nuovo spettacolo “Neri Marcorè e Gnu Quartet – Come Una Specie Di Sorriso” presentato dal “Fondo Alberto e Angelica Musy”. Lo spettacolo non è solo un concerto ma un vero e proprio progetto di diffusione di idee, nonché un tributo a Fabrizio de André.

Una serata davvero speciale che prende vita dalla convinzione che lo studio possa aiutare le persone detenute a ricostruire il loro futuro e dalla volontà di ricordare Alberto Musy, avvocato, docente universitario e consigliere comunale, morto nell’ottobre 2013 in seguito a un attentato. «Il progetto ha un tocco di ironia, dal momento che non mi prendo troppo sul serio. Non pretendo di essere uno chansonnier, ho semplicemente voglia di cantare insieme al pubblico. La scaletta riflette i miei gusti personali, con quella linea specifica in mente: con una specie di sorriso», dice Neri Marcorè.

L’utile del ricavato dell’evento sarà interamente destinato a pagare le borse lavoro per permettere ai detenuti studenti del Polo Universitario del carcere Lorusso e Cutugno di Torino di proseguire la frequenza ai corsi di laurea e per favorire il loro successivo reinserimento sociale e lavorativo.

Biglietti disponibili su www.teatroregio.com oppure alla biglietteria del teatro

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close