Cronache & AttualitàTorino

Licenziato per droga, ruba attrezzi e ricatta il datore di lavoro: arrestato

TORINO. Ruba gli attrezzi da un cantiere e chiede 400 euro al datore di lavoro per riaverli indietro. Un romeno di 30 anni è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentata estorsione. L’uomo, operaio in un cantiere per la ristrutturazione di un fabbricato, era stato scoperto a fare uso di sostanze stupefacenti durante il turno ed era stato licenziato. A quel punto ha rubato trapano, avvitatori, misuratori laser, flessibili e ha chiesto 400 euro per la restituzione del materiale. Il titolare della ditta ha contattato la polizia e l’operaio è finito in manette.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close