Torino

S’aprono le stanze inaccessibili delle biblioteche

TORINO. Dal 16 al 22 aprile, nell’ambito di “Torino che legge”, dodici biblioteche collocate in edifici storici della città aprono al pubblico anche le stanze normalmente inaccessibili. Guidati da un bibliotecario, i visitatori potranno vedere da vicino esemplari rari o di pregio, ascoltando la storia dei palazzi e delle raccolte librarie, in molti casi ricche di collezioni bibliografiche antiche. Le visite guidate riguarderanno Biblioteche di Storia, Scienze e Arti (Accademia delle Scienze, Storia e Cultura del Piemonte ‘Giuseppe Grosso’, Biblioteca Reale, Accademia Albertina di Belle Arti); Biblioteche Universitarie (Storica ‘Arturo Graf’, ‘Norberto Bobbio’, Scienze Letterarie e Filologiche), Civiche Torinesi (Centrale, Torino Centro, Villa Amoretti, Bela Rosin, Civica Musicale ‘Andrea Della Corte). Per le visite consultare il sito hhps://www.turismotorino.org/it/bibliotour-piemonte-torino-2018.

Tags

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close