Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

L’American Circus della famiglia Togni sbarca a Torino: è l’unico al mondo con tre piste

Flavio Togni solleva il Clown d’Oro al Festival del Circo di Monte Carlo; sopra, il Duo Kovatchevi alla ruota della morte

TORINO. Dal 16 novembre al 16 dicembre, a 55 anni esatti dallo storico debutto torinese, torna in città (al Parco della Pellerina) l’American Circus della famiglia Togni, l’unico circo del mondo a tre piste: una città viaggiante composta da 50 animali di quattro specie diverse e oltre cento persone tra artisti, tecnici e personale specializzato nell’installazione dell’enorme chapiteau. Una tensostruttura di duemila metri quadrati che ospita duemila posti a sedere e per il cui montaggio sono necessari quattro giorni di lavoro. Flavio e Daniele Togni, titolari dello storico complesso, spiegano «Torino è la città che ha dato i Natali al Circo Americano. La famiglia Togni è attiva dal 1880, ha superato guerre e occupazioni, ha ospitato sotto i propri tendoni capi di stato, ha fatto visita a tutti i Pontefici, attraversato l’Oceano con al seguito cavalli ed elefanti. Abbiamo fatto tournée in tutto il mondo, ci siamo esibiti di fronte alla Casa Bianca e abbiamo montato il nostro gigantesco chapiteau sulla Piazza Rossa, aiutati dai soldati dell’Armata Rossa. Quest’anno ricorrono i 55 anni di attività dell’American Circus fondato da nostro nonno Ferdinando ed era doveroso in occasione di questo anniversario tornare a Torino, che è stata la culla del nostro circo a tre piste il 23 novembre del 1963».

I cavalli sulle 3 piste

Il nuovo spettacolo propone un caleidoscopio di attrazioni internazionali, parate, animali da quattro continenti, giocolieri, acrobati dal talento multiforme, esilaranti clown, professionisti del brivido ed artisti premiati al Festival del Circo di Monte Carlo e all’International Circus Festival of Italy. Tra questi vi è Flavio Togni – l’artista più premiato nel Principato di Monaco, che grazie al rapporto instaurato con i suoi animali ha ricevuto dalle mani della Principi l’Oscar del Circo, l’ambito Clown d’Oro e tre Clown d’Argento – che nella sua carriera ha addestrato oltre 500 animali (tra elefanti, cavalli e tigri) e che sarà protagonista di uno spettacolare carosello equestre sulle tre piste, assieme a Daniele e Cristina Togni. E spetterà a Cristina, la bella amazzone della famiglia Togni, l’onore del numero centrale con un pregevole numero di cavalli in libertà.

Bruno Togni, giovane addestratore di tigri

Uno dei momenti più attesi dello show sarà la spettacolare performance alla “ruota della morte” del Duo Kovatchevi: spericolati acrobati amanti del rischio, in grado di compiere straordinarie evoluzioni senza alcuna protezione, su un’imponente pendolo che ruota a velocità sostenuta. Momento clou dello show, la serie di salti mortali all’esterno della ruota in rotazione. E spettacolari, leggeri, stupefacenti, eleganti, colorati e magici saranno gli Elastonauti: protagonisti di una spettacolare coreografia aerea al buio di grande intensità – messa a punto dal coreografo Claude Lergenmuller ed utilizzata anche per la cerimonia di apertura dei giochi Olimpici invernali di Albertville. Altrettanto sorprendente ed affascinante sarà la contorsionista mongola che impreziosisce lo show con una performance che si è fatta applaudire negli spettacoli del canadese Cirque du Soleil.

Il salto mortale all’esterno della ruota del Duo Kovatchevi

Il debutto avverrà venerdì 16, alle ore 21. Gli spettacoli si terranno dal lunedì al venerdì alle ore 17.30 e alle ore 21; il sabato e la domenica alle ore 16 e alle ore 18.30. Chiuso il martedì. I biglietti si potranno acquistare presso la biglietteria del Circo a partire dalle ore 15.30 nei giorni feriali e dalle ore 14.30 la domenica e nei giorni festivi.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.americancircus.it. È inoltre possibile seguire l’American Circus sui social: per la pagina Facebook cliccare sul seguente LINK e per la pagina Instagram cliccare QUI.

Per visionare il video Youtube cliccare sul seguente link Teaser – American Circus a 3 piste a Torino.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close