Economia, Lavoro, IstruzionePiemonte

La Regione stanzia 51 milioni e mezzo per contrastare la disoccupazione

TORINO. Sono  51,5 i milionji che la Regione stanzierà, attingendo in gran parte dal Fondo sociale europeo, per contrastare la disoccupazione. Lo ha deciso la Giunta Chiamparino su proposta sell’assessora al Lavoro e Formazione professionale, Gianna Pentenero (nella foto con il presidente). Il provvedimento prevede percorsi per l’occupabilità e l’aggiornamento delle competenze, rivolti a persone disoccupate in possesso di qualifica, diploma o laurea, che vogliano conseguire una specializzazione. O anche rivolti occupati e disoccupati per il conseguimento di qualifica o abilitazione professionale. Previsti anche percorsi per l’inclusione socio-lavorativa di soggetti vulnerabili come detenuti, disabili, e stranieri. Una novità sono i percorsi brevi per la riqualificazione e ricollocazione professionale delle persone che hanno perso il lavoro e sono inserite nelle misure di politica attiva oppure provengono da aziende in crisi.
«L’intento della direttiva – spiega Pentenero – è di assicurare da un lato continuità a un’offerta formativa della durata triennale, studiata per rispondere ai fabbisogni professionali delle imprese e alle esigenze formative delle persone, dall’altra si vuole mettere a disposizione dei lavoratori coinvolti in crisi aziendali interventi di formazione mirati a sostenerne il reinserimentonel mondo del lavoro».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close