Cronache & AttualitàTorino

La Gendarmerie francese “scarica” migranti a Clavière da un furgone: la Digos invia il filmato in Procura

CESANA. Migranti scaricati in Italia dalla Gendarmerie francese. È l’accusa lanciata dal Viminale a Parigi. Un furgone della gendarmeria francese sarebbe stato avvistato dalla polizia italiana a Clavière (To), al confine con la Francia, mentre faceva scendere alcuni uomini – presumibilmente migranti di origine africana – in una zona di bosco già in territorio italiano. Come precisano fonti della polizia il furgone è entrato in territorio italiano “di alcune centinaia di metri” nei pressi di una galleria. L’episodio risale a venerdì scorso. Il mezzo, a quanto si apprende da fonti del Viminale, sarebbe poi tornato in Francia. La Digos ha consegnato il filmato della “toccata e fuga” del furgone alla Procura di Torino, che ha aperto un’inchiesta.

Con riferimento al possibile ingresso della Gendarmerie sul territorio di Clavière, la Farnesina informa di essersi immediatamente attivata con l’ambasciatore di Francia in Italia per chiedere chiarimenti. Analogo passo formale, al fine di chiarire i termini precisi dell’accaduto, è in corso da parte del nostro ambasciatore a Parigi con le competenti autorità francesi.
Appena stabilita la realtà dei fatti, la Farnesina ne darà completa informazione pubblica.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close