Cronache & AttualitàTorino

Impugna il licenziamento, l’ex titolare gli fa esplodere auto

TORINO. L’aveva licenziato da bar, ma a lui quell’allontanamento non andava proprio giù. Lo trovava ingiusto e ingiustificato. Così un ex dipendente di un bar di corso Cadore a Torino aveva impugnato il licenziamento. Fra pochi giorni ci sarebbe stata l’udienza, ma il titolare del bar  ha pensato di “fargliela pagare”, piazzando sotto l’auto dell’ex dipendente dell’esplosivo e di farla saltare per aria. L’uomo, un 75enne, è stato però immortalato nel gesto e, quindi, rintracciato dagli agenti del commissariato Dora Vanchiglia che lo hanno denunciato.

All’interno del bar, i poliziotti, insieme con l’unità cinofila antisabotaggio e il personale del reparto prevenzione crimine, hanno trovato dei fuochi pirotecnici, simili a quelli trovati sul luogo dell’esplosione. Il materiale, che non è sul mercato ma fa parte di una categoria pericolosa, è stato recuperato e sequestrato. Il 75enne è stato denunciato per porto abusivo aggravato di esplosivi e danneggiamento aggravato.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close