Piemonte

Il naturismo festeggia in Piemonte tra grandi parchi e spiaggette lungo fiumi e torrenti

TORINO. In occasione delle giornate celebrative del naturismo, da venerdì 8 a domenica 10 giugno, ci sarà da divertirsi in Piemonte. Alle porte di Torino, ad esempio, sauna, idromassaggio, e molte altre ore rilassanti si potranno trascorrere nel verde della Val Ceronda, dove si trova una struttura alternativa nel suo genere, in cui coloro che praticano il naturismo ed il nudismo possono passare giornate piacevoli. Si tratta del “Villaggio Naturista Le Betulle”, una struttura aperta nel 1969 da un gruppo di amici torinesi che, stanchi di praticare il naturismo all’estero, decisero di trovare un luogo idoneo nelle Valli di Lanzo. Qui l’idea del villaggio immerso nel verde e protetto è quella di sentirsi liberi dai propri vestiti nel passeggiare tra le colline del grande parco.

Il naturismo, infatti, è un movimento che promuove un contatto più diretto dell’uomo con la natura, vivendo anche in nudità, una pratica, quest’ultima, che rientra nel naturismo. I naturisti ritengono che la nudità all’aria aperta sia da considerare come qualcosa di rilassante e rigenerante a livello fisico e mentale. Riguardo alle prime esperienze di nudismo, esse sembrano risalire alla fine dell’Ottocento, ma in Italia le prime attività collegabili a questo movimento risalgono ai primi Anni Cinquanta.
In località La Cassa, dunque, un terreno abbandonato è stato trasformato negli Anni Sessanta in un ambiente vivibile in armonia con la natura, al punto da essere il primo centro naturista italiano riconosciuto dalla Federazione Naturista Internazionale. Negli anni e grazie al lavoro dei soci è divenuto un centro naturista di stile moderno ed europeo, integrato armoniosamente nella natura incontaminata ai confini del Parco Naturale della Mandria. Qui si trovano chalet in legno, mobilhome, caravan, bungalow, una piscina, strutture sportive, una biblioteca, e attività di animazione per famiglie.
Allargando l’orizzonte si scopre che Piemonte è dotato di molti luoghi in cui godere appieno del contatto con la natura. Oltre all’ecovillaggio naturista “Villaggio del Sole” nel comune di Cortazzone, nel Monferrato, con orti, campi, boschi, esistono spiagge e spiaggette sparse tra Cuneo, Bra, Rivarolo Canavese, Carignano, Voltaggio, Arquata Scrivia, Casale Monferrato, Vigone, Villafranca Piemonte e Novara.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close